Consorzio Tree

Due dei servizi strategici che il CONSORZIO TREE offre ai propri consorziati sono il controllo e la gestione dei crediti.

Servizio articolato in un contesto in cui la legge prevede un controllo semestrale per ogni impianto e, quindi, almeno una fattura ogni semestre per ogni impianto, oltre ad eventuali altri interventi di natura straordinaria.

Numericamente, TREE si trova a gestire circa 30.000 impianti di ascensori per un totale minimo garantito di circa 60.000 fatture annue. Considerando interventi d’urgenza e interventi straordinari programmati, si tratta in media di oltre 100.000 fatture all’anno, con importi relativamente bassi e talvolta di uguale valore.

Un ulteriore elemento di complicazione è dato dal fatto che, spesso, il cliente è un soggetto differente da quello che esegue il pagamento. L’esempio specifico è rappresentato dal binomio Condominio (cliente/intestatario della fattura) e Amministratore del Condominio (interlocutore del Consorzio ed esecutore del pagamento).

Anche se ben proceduralizzata, la gestione di un così elevato numero di fatture con intestatari differenti dagli interlocutori si espone ad un alto rischio di errore materiale.

Incassi Smart è lo strumento che ha soddisfatto i bisogni del Consorzio TREE offrendo queste funzioni:

  • Possibilità di importazione dei dati dello scadenziario direttamente dal gestionale aziendale a portata di click. In questo modo la situazione di stato delle fatture (emesse, in attesa di pagamento entro i termini, pagate o insolute) è aggiornata in tempo reale.
  • Gestione dell’Amministratore di Condominio come soggetto interlocutore distinto dall’intestatario della fattura ma a questo connesso. In questo modo è possibile anche selezionare gli Amministratori di Condominio come destinatari di comunicazioni generiche da parte del Consorzio, evitando di scrivere loro più volte per la stessa comunicazione.
  • Digitalizzazione della procedura di gestione e recupero del credito che riduce al minimo la possibilità di errori materiali (falsi crediti o mancati solleciti) in un contesto così articolato.
  • Introduzione della possibilità di indicare dei KPI per il soggetto che si occupa della gestione e recupero del credito, con lo scopo di valorizzare, responsabilizzare e motivare questo prezioso lavoro.

Data

Condividi