IL PROCESSO PER LA
GESTIONE DEL CREDITO

Fatti guidare dai 4 indicatori di processo di IncassiSmart per razionalizzare al meglio la gestione del credito aziendale.

Secondo Incassi Smart, sono 4 i pilastri che sostengono l’architettura della gestione del credito:

L’attendibilità dello scadenziario, la salute del credito, la puntualità delle attività e l’efficacia delle attività.

Lavorare su uno scadenziario aggiornato, affrontare le posizioni sulla base di alcuni criteri oggettivi (anzianità e importo del credito) e soggettivi (anzianità del cliente e affidabilità), sollecitare in modo puntuale e sistematico, conservare la storia del cliente e della specifica fattura, sono tutte attività necessarie per una sana gestione dei crediti aziendali.

Attendibilità dello scadenziario

Prima di iniziare una qualsiasi attività di recupero crediti, estrai uno scadenziario aggiornato dal gestionale? Se no, perché? è una procedura lunga, difficile, noiosa, articolata, …?

Lo scadenziario estratto da IncassiSmart fotografa lo stato del credito in un determinato momento. Consultare uno scadenziario aggiornato quotidianamente, riduce al minimo il rischio di falsi positivi, cioè il sollecito di crediti in realtà già saldati dal cliente.

Salute del credito

Chi effettua la scelta delle scadenze da gestire? È stato impostato e condiviso un criterio per l’individuazione delle scadenze critiche e quindi da gestire con priorità? Anche a parità di importo, una scadenza potrebbe essere più critica di un’altra, perchè la criticità dipende infatti da 3 diversi fattori: anzianità, importo e affidabilità del cliente.

Incassi Smart effettua una valutazione attenta ed oggettiva di questi fattori e permette di stabilire la criticità di ogni scadenza. Per mantenere la salute del credito è importantissimo dare priorità alla gestione delle scadenze che presentano maggiore criticità.

Pianificazione delle attività e puntualità nello svolgimento

Vengono pianificate le attività da eseguire, anche semplicemente valutando quando svolgere l’attività successiva a quella appena terminata? Se sì, c’è modo di capire se le attività pianificate vengono effettivamente svolte?
Benché le attività di riscossione del credito ricoprano una certa importanza, il più delle volte vengono svolte in maniera non strutturata, questo tipo di approccio ovviamente lascia spazio a discontinuità nella strategia di riscossione e, nei casi peggiori, a dimenticanze.

IncassiSmart permette di pianificare le attività ( mail, incontri, telefonate) e di svolgerle con puntualità. Garantisce una gestione del credito organizzata, efficiente e orientata al risultato. Il cliente debitore percepisce così un’immagine forte e strutturata del processo di gestione del credito attuato dall’azienda.

Efficacia delle attività svolte

Di tutte le attività eseguite, viene tenuta una traccia ordinata? C’è modo di capire se esistono situazioni particolari per cui le attività normalmente svolte non generano i risultati attesi?

IncassiSmart permette di tenere traccia delle attività svolte (tipologia di attività, reazione del debitore, risultato atteso, eventuali note, ecc.) creando uno storico in grado di fornire elementi utili al processo di riscossione.

Ad esempio, se una particolare scadenza non viene saldata in un ragionevole arco temporale, significa che probabilmente le attività propedeutiche al recupero del credito non sono state svolte con la dovuta efficacia e quindi, per quel determinato debitore, è necessario impostare una strategia differente.

L’efficienza di questo processo si alimenta con la ciclicità che può avvenire senza soluzione di continuità, attraverso la ripetizione della procedura. Statisticamente è provato che ripetendo la procedura in modo sistematico, il numero di errori materiali, di dimenticanze e di crediti incagliati diminuisce in modo importante.